Arena di Verona - Tickets
Language
Italiano
EnglishEnglish
DeutscheEnglish
   HomePrenota il tuo bigliettoNews dell' Arena di VeronaContattiHotelTracking  
Benvenuto nel sito ufficiale di TicketArena.it
| 1 - Scelta spettacolo | 2 - Promo | 3 - Dati Anagrafici | 4- Pagamento |
Arena di Verona Aida 1913
 

Aida (1913)
di Giuseppe Verdi

ARENA DI VERONA
FESTIVAL LIRICO 2017

AIDA (1913) (opera in 4 atti - Musiche di G. Verdi - Libretto di A. Ghislanzoni)
La storia della composizione dell'Aida di Verdi è oggetto di varie versioni e discussioni. Si può senza dubbio dire che il Vicerè d'Egitto Isma'il Pascià chiese l'aiuto di Verdi per la realizzazione di un inno da presentare in occasione dell'apertura in Egitto del Canale di Suez nel 1870, che rievocasse le atmosfere dell'antico Egitto e celebrasse la storia del suo popolo. Nonostante la generosa offerta del re il compositore italiano rifiutò, in quanto non adatto a "comporre musica d'occasione".
Lo stesso re si mise in contatto anche con i francesi Camille du Locle e Auguste Mariette, rispettivamente un librettista e un egittologo, fondatore del museo egizio del Cairo. Il secondo si occupò del soggetto, controllando anche che tutti gli elementi storici combaciassero, mentre il primo diede vita al libretto, trasformando le idee in prosa.
Quando a Verdi fu presentata la trascrizione dell'opera dallo stesso Camille du Locle, ne rimase molto affascinato e decise di musicarla, dando origine all'Aida. Si decise quindi di presentarla al pubblico in occasione dell'apertura del teatro dell'opera Khedivial del Cairo, che sarebbe dovuta avvenire nel 1870. In realtà le scenograife e i costumi, che erano stati creati a Parigi, non riuscirono ad arrivare fino in Egitto, a causa dell'assedio della città durante la guerra franco-prussiana. Il teatro del Cairo venne quindi inaugurato con il Rigoletto, sempre di Verdi.
La prima dell'Aida venne messa in scena il 24 Dicembre 1871 e fu da subito un grande successo. Verdi non era presente quella sera ma venne insignito del titolo di Commendatore dell'Ordine Ottomano.
In seguito Camille du Locle aiutò Antonio Ghislanzoni, che si stava occupando della composizione del libretto in italiano. Una volta terminata la traduzione, l'opera venne rappresentata al Teatro La Scala di Milano la sera dell'8 febbraio 1872 diretta dal maestro Franco Faccio.
L'Aida rimane ancora oggi una delle composizioni più conosciute e più amate di Verdi ed è il cavallo di battaglia della Stagione Lirica dell'Arena di Verona, dove viene rappresentata in maniera unica.
L'opera torna in Arena durante la Stagione Lirica del 2017 nella versione storica del 1913. Il 10 Agosto del 1913 il tenore Giovanni Zenatello e l'impresario Ottone Rovato decisero per la prima volta di proporre Aida in Arena, in occasione dei 100 anni dalla nascita del suo compositore Giuseppe Verdi.
L'allestimento dell'opera venne affidato all'architetto veronese Ettore Fagiuoli, che studiò meticolosamente la scenografia ideata con la supervisione dell'egittologo Auguste Mariette e presentata per la prima dell'Aida al Cairo nel 1871.
La regia, firmata Gianfranco de Bosio, riproporrà per intero la scenografia originale.

Vi assegnamo i migliori posti!
Tutti i posti sono:
- uno vicino all'altro;
- con la miglior visuale;
- il più vicino e centrale rispetto al palco.
 
   
Scegli la data  
 
Posti disponibili
Numero di biglietti  
 
  
 
 
   
Domande Frequenti (come prenotare, spedizione dei biglietti, pagamenti)
 
Acquista con fiducia i nostri server sono sicuri
 
Contatta il nostro ufficio prenotazioni
 
Vi assegnamo i migliori posti!
Tutti i posti sono:
- uno vicino all'altro;
- con la miglior visuale;
- il più vicino e contrale rispetto al palco
Leggi....
   
 
   
Bankpass
Copyright @ 2003 Ticket World - Tutti i diritti riservati - P.I. 03345700235
Arena di Verona | Hotel Verona | Agenzie di Viaggio - Tours Operators
Home | Chi siamo | Contattaci | Condizioni | Privacy
Verisign